Casa del Disco

Casa del Disco

Corso Mazzini 38
48018 Faenza (RA)
Trovaci su Google Maps

Orari di apertura

giovedì, venerdì e sabato
dalle 10.00 alle 13.00
e dalle 15.30 alle 19.30
oppure su appuntamento

Prodotti

Servizi

The Disco Files 1973-78: la New York Underground settimana per settimana

The Disco Files 1973-78: la New York Underground settimana per settimana
Prezzo:
€25,00
Data di uscita: 12 febbraio 2013

Nel settembre del 1973 Vince Aletti firmò per Rolling Stones il primo report mai letto sul nascente mondo della disco, e da allora non si è più fermato diventandone l’autorevole e più appassionata voce. Il libro in questione raccoglie in pratiche e dettagliate schede (corredate da irripetibili fotografie) quanto di più importante è stato detto e scritto circa l’irripetibile stagione, rievocandone magia e sapore. Riunite in unico libro tutte le recensioni scritte dal giornalista settimana per settimana, capace di spiegarci la portata di dischi rivoluzionari e rari che oggi vengono valutati oltre i 10.000 euro, insomma un libro che possa essere considerato l’equivalente del sacro graal per i collezionisti più avidi!

« LA DISCO MUSIC ERA UNA MINIERA D’ORO E LE COMPAGNIE DISCOGRAFICHE LA INFILAVANO DAPPERTUTTO, MA NESSUNO PUÒ RENDERE UN BRUTTO DISCO UN SUCCESSO. LA PISTA DI UNA DISCOTECA ERA L’ESTREMO BANCO DI PROVA: SE LA GENTE URLAVA, CE L’AVEVI FATTA; SE LASCIAVANO LA PISTA, ERA MEGLIO CHE TORNAVI IN STUDIO.DISCO FILE È STATO INFLUENTE, MA NON GRAZIE A ME QUANTO PIUTTOSTO ALLA MUSICA E ALLE PERSONE CHE LA SUONAVANO. SPECIE AGLI INIZI, NON C’ERA UNO STILE DOMINANTE, ED ERA QUESTO A RENDERLA COSÌ INTERESSANTE: ARRIVAVA DA QUALSIASI PARTE, MA PRINCIPALMENTE DALLA STRADA E MOLTI DEI DISCHI CHE HANNO AVUTO SUCCESSO NEI CLUB NON HANNO MAI RAGGIUNTO LE RADIO E QUANDO LO HANNO FATTO, ERANO ORMAI SUPERATI PER QUELLO CHE RIGUARDAVA GLI IRRIDUCIBILI DELLA DISCOTECA. ESSI SI ERANO GIÀ SPOSTATI VERSO IL NUOVO ECCENTRICO DISCO PROPOSTO DAL DJ. IL VERO PUBBLICO DELLA DISCO NON AVEVA ALCUN INTERESSE NEI DISCHI PIÙ POP E COMMERCIALI: ERA PIUTTOSTO FELICE DI AVERE DEI SUCCESSI SOLO SUOI “UNDERGROUND” DA CLUB » (Vince Aletti)

http://www.maurizioclemente.com/site/multimedia/vince-aletti-discofile.html