Casa del Disco

Casa del Disco

Corso Mazzini 38
48018 Faenza (RA)
Trovaci su Google Maps

Orari di apertura

giovedì, venerdì e sabato
dalle 10.00 alle 13.00
e dalle 15.30 alle 19.30
oppure su appuntamento

Prodotti

Servizi

San Valentino Mash-Up

San Valentino Mash-Up

Alcuni nuovi album per offrire un breve ma corposo spunto d’amore, ironia e consolazione.

San Valentino è AMORE
“Mille giorni ci dividono
l’infinito si fa piccolo
ogni goccia mia fa parte di te
puoi sentirla quando il mare non c’é.
Mille passi ci dividono
l’universo si fa minimo
la mia bocca saprá ancora di te
puoi scaldarti quando il sole non c’é!”

(da “Qualcosa per te” di Ghemon da “Qualcosa è cambiato, Qualcosa cambierà vol.2”)

San Valentino è LEGGEREZZA
“…ho avuto più volte la certezza che le borse delle donne siano portali dimensionali verso la sfera dell’entropia
quasi tutte le donne si guardano di nascosto su qualsivoglia superficie riflettente
ogni qual volta si presenti l’occasione per vedere se sono belle
se la tua donna non lo fa mai
preoccupati
potrebbe essere una vampira”

(dal libro di poesie “Ti amo ma posso spiegarti” di Guido Catalano)

San Valentino è INQUIETUDINE
“La nostra festa di ieri sera mi è piaciuta,
io mi sono divertita soltanto che adesso ho mal di testa e mi prendo un’aspirina. Secondo te cancellerà il sapore della tua saliva
o il fatto che non ho capito un cazzo della vita?”

(da “Saliva” di Maria Antonietta in “Maria Antonietta”)

San Valentino è CONSOLAZIONE
Sleep, baby, sleep
There’s a morning to come
The wind and the trees
They’re talking in tongues
If your heart is torn
I don’t wonder why
If the night is long
Here’s my lullaby
Here’s my lullaby

(da “Lullaby” di Leonard Cohen in “Old Ideas”)

Due parole sugli album:
LEONARD COHEN - “Old Ideas” Sono senzatempo, le canzoni di Leonard Cohen: brevi ritratti in poesia sui valori importanti e l’amore ai tempi della crisi.

ELISA - “Un giorno questo dolore ti sarà utile” Anticipato dal bel singolo “Love is Requited” (l’amore è corrisposto), la colonna sonora del film di Roberto Faenza è una ode all’amore e al dolore che fa crescere: ottima produzione!

ADELE - “21 / Live at the Royal Albert Hall” Una voce che ha colpito ragionieri e baby sitter, chi non è mai entrato in un negozio di dischi e chi è esperto di free jazz. Adele è l’Album dei 2011 e perfetto per San Valentino.

SALUTI DA SATURNO - “Valdazze” La piccola orchestra dei Saluti da Saturno è diretta dal polistrumentista Mirco Mariani (già con Vinicio Capossela), dolcezza, tradizione e calore rendono autentico e sempre piacevole questo nuovo ascolto.

PIERS FACCINI - My wilderness Cantautore italo-canadese di stanza in Francia riscalda l’ambiente con una voce matura e arrangiamenti folk-blues-etno. Molto interessante!



GHEMON - “Qualcosa è cambiato” Per giovani coppie innamorate di poesia e di hip hop, c’è il rapper quasi trentenne di Avellino.

MARIA ANTONIETTA - “Maria Antonietta” Per tutte le donne che, il San Valentino, lo passano sole, non disperate: la giovane cantantessa pesarese ci sorprende con un album sexy, malizioso e rabbioso “e faccio finta di essere convinta di meritarmi un uomo come te!”

GUIDO CATALANO - “Ti Amo Ma Posso Spiegarti” (LIBRO)

Credits: L’illustrazione è di Giuditta Matteucci, artista di Gl’amour