Casa del Disco

Casa del Disco

Corso Mazzini 38
48018 Faenza (RA)
Trovaci su Google Maps

Orari di apertura

giovedì, venerdì e sabato
dalle 10.00 alle 13.00
e dalle 15.30 alle 19.30
oppure su appuntamento

Prodotti

Servizi

Eventi

i concerti e gli eventi organizzati dal negozio

il nostro PHON

Sabato e domenica scorsa abbiamo organizzato il PHON -Circuito di Produzioni Musicali Contemporanee, ed è stata un’esperienza di cui ancora sento la nostalgia: di aspettative superate, di stimoli musicali, di persone oneste, coraggiose, disponibili all’ascolto, e appassionate. il PHON mi ha cresciuto un po’ e mi ha lasciato gratitudine. Ecco il video-racconto del nostro sabato sera, con BREAK THE FUNK, SUR e SIMONE ZANCHINI.

See video
See video

See video
See video

See video
See video

a cui seguirà questo video con la prima parte del concerto e poi magari altri che non ho ancora caricato.
Un sentito GRAZIE a tutti, a Marco Samoré, alla miagalleria, al Clandestino, a tutti i ragazzi delle etichette che sono venute, a chi ha seguito con noi l’esperimento del Phon.

un venerdì da Iena

Le Iene ricevono una segnalazione. Alda D’Eusanio promette una borsa di studio al talentuoso violinista rumeno 18enne, musicista dei Fantasisti del Metrò, gruppo di straordinari musicisti dell’est europa che accompagna negli ultimi album il cantautore italo-slovacco Roberto Durkovic. Un servizio del 2009 del programma pomeridiano della D’Eusanio è dedicato proprio a lui, la borsa di studio annuale per approfondire la tecnica e l’interpretazione con il migliore violinista ceco è vicina!
Invece no: a più di un anno di distanza la borsa di studio offerta dal programma televisivo è svanita. La Iena Mauro Casciari indaga: prima con l’intervista a Roberto Durkovic e al ragazzo, e poi ad Alda D’Eusanio. Fra un paio di mesi il servizio completo a Le Iene Show su Italia1. Cercheremo di segnalare con anticipo la data della trasmissione del servizio girato a Faenza, da noi, al Palazzo delle Esposizioni, all’Enoteca e in piazza.

Roberto Durkovic e i Fantasisti del Metrò si trovano a Faenza venerdì 26 novembre 2010 per ritirare il premio musicale di Amnesty International per l’album “Strade Aperte”. La Iena Mauro e il cameraman Alessandro (anche appassionato di auto d’epoca) li incontrano a Faenza durante Terre di Musica e alla Casa del Disco :)
Grazie!

altre foto sulla nostra pagina Facebook.

ceci n'est pas un PHON

questo weekend: http://phonfaenza.wordpress.com/

desclaimer: casualmente la foto è la copertina di un album autoprodotto che si chiama Il Suono del Phon

eccolo all'opera

i personaggi di Davide La Rosa raccontati ad un piccolo caldo pubblico divertito. Dal nostro canale youtube:

See video
See video

See video
See video

"Bye Bye Scartabella", by DIO

Venerdì 19 alle 19 si conclude la rassegna Scartabella con il fumettista bolognese Davide La Rosa. Cadranno strisce dappertutto per intrattenervi con un concentrato di comicità/satira fatta con disegni bruttissimi e collage. Dall’agosto del 2005 Davide La Rosa pubblica una striscia al giorno sul suo blog e in 5 anni di “lavoro” diventa un punto di vista alternativo sui fatti di cronaca, politica e la cultura pop televisiva. Protagonista delle sue strisce è DIO!, un triangolo con un occhio che chiacchiera con i personaggi dello spettacolo, della politica e della cultura. Ironico, paradossale e dissacrante. Un Dio ingenuo, cinico e spregiudicato che non le manda a dire neanche a Bruce Willis e a Ratzinger, figurarsi ai Beatles, a Michael Jackson, a Mengacci o Berlusconi. Il Buddha è un caro amico, invece.
Nella realtà Davide La Rosa chiacchiera sul serio anche con Roberto Giacobbo di Voyager, che l’ha invitato in studio per illustrare le sue avventure nei luoghi del mistero . Casini Editore ha raccolto le migliori storie del fumettista lo-fi di Bologna in un libro, dal titolo “Dio”.
Venerdì alla Casa del Disco Davide La Rosa disegnerà dal vivo ispirato ed esasperato da due musicisti tanto segreti quanto bravissimi :)

L'appuntamento con la Lessa Standard

La figa lessa standard non è sparita! Anche se su youtube non ci sono più i video cliccatissimi, la figa lessa ha un appuntamento a Faenza: venerdì 12 novembre alle 19 alla Casa del disco per Scartabella, la rassegna dei libri che “senza internet, niente”. Siete fra i 20mila fans della Lessa Standard?
Simone “Paglia” Pagliarani è la mente e il corpo della “Figa Lessa Standard di Cesena”, un personaggio comico nato per scherzo (o scherno) di fronte alla sempre più comune uniforme indossata per moda da molte giovani ragazze. Insieme all’amico di sempre - il cantautore Massimo Giovanardi - Simone ci racconta la nascita di questo fenomeno cult sul web, del libro edito dalla giovane casa editrice cesenate, e del futuro di questo personaggio. (Continua la lettura)

Venerdì giapponese e domenica in centro

Questa settimana dovevamo fare solo le negozianti, invece no. Stasera ci spostiamo grazie al Clandestino dentro al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza per il Japanese New Music Festival 2010, un concerto di tre mitici musicisti giapponesi (Ruins e Acid Mothers Temple) che in formazioni diverse propongono 7 sketch da 15 minuti di improvvisazione jazz e noise, tecnicismi esasperati, performance poliritmiche e vocalità eccentriche. Come dice Morena, “ci porteranno in un abisso di ammirazione ed euforica ironia”. Tutto questo stasera alle 21:30 gratis al MIC (ingresso principale su Viale Baccarini). In allegato il programma completo della tre giorni di Giappone. PS. il programma Battiti su Radio3 l’ha giustappunto segnalato ieri notte.

Domenica (7 novembre) c’è la Festa di San Rocco tutt’attorno a via Cavour e giù per via Santa Maria dell’Angelo. I negozi del centro sono aperti, noi pure, e abbiamo colto al volo l’opportunità di commuoverci. Alle 18 Lisa Santarelli ci presenta il compimento del suo lavoro fotografico che dura da almeno 10 anni. “A due passi da me, Piangipane” (Danilo Montanari Editore) è il meraviglioso libro di testi e fotografie con il quale Lisa riesce a mettere in forma visiva e cartacea la distanza che la separa dalla sua famiglia (fra Berlino e Piangipane) e così in qualche modo l’accorcia. Ed è proprio attraverso l’elegante intimità di questo lavoro che Lisa dà un aspetto ai sentimenti e ai legami profondi che ci accomunano, siate giovani o meno, in una continua tensione fra la casa e il resto del mondo. Domenica alle 18 leggiamo estratti dal suo libro e la incontriamo, per capire l’effetto che fa stare a due passi da lei.
Per saperne di più: a questo indirizzo c’è una breve presentazione descrittiva dell’artista, ad opera di un’amica e di un amico (Luigi Bertaccini).
Domenica 7: negozio aperto 15:30-19:30

la satira di Spinoza.it fa sosta venerdì 29 alle 7 di sera

Ospite dell’adorabile Casa del disco di Faenza, Spinoza torna in Romagna per partecipare a Scartabella, minirassegna dedicata a libri nati sulla rete. Venerdì 29, all’ora dell’aperitivo, Stefano Andreoli ed Emanuele Vannini parleranno di satira, attualità e informazione: per garantire il contraddittorio sarà presente un cartonato di Daniele Capezzone. Occhio che il posto è piccino e si sta in piedi, non garantiamo comodità ma ci sarà del vino (in caso di adesioni superiori al migliaio l’evento si terrà all’Arena di Verona).
E’ così che il nostro ospite di venerdì si è presentato sulla pagina dell’evento facebook, grazie a lui! E poi grazie all’Elena, a Simone e a Bicio che hanno inaugurato Scartabella nel più caldo e accogliente dei modi. Grazie a Finzioni, e grazie a Alessandro Morloi che ha fatto un sacco di belle foto, riportate sul nostro flickr. Ci vediamo venerdì con Stefano, Emanuele e Spinoza!

Scartabella - una rassegna letteraria autunnale

A partire da venerdì prossimo ospitiamo una piccola rassegna autunnale di libri. Insieme a Finzioni vi presentiamo SCARTABELLA – una rassegna letteraria autunnale. quattro libri che, se non c’era internet, niente. Mezz’ora di tempo spassoso per quattro venerdì dal 22 ottobre al 19 novembre alle 19 alla Casa del Disco.
Scartabella è una rassegna autunnale di libri che nascono da blogger di successo di 4 generi diversi: racconto, satira, comicità e fumetto. Un venerdì ciascuno. C’è a chi piace scrivere, a chi piace disegnare, a chi piace prendere in giro la società. A noi piace scartabellare sul web ed è così che abbiamo trovato quattro esempi di blog che sono diventati carta grazie al coraggio imprenditoriale di alcuni editori. Oltre a saggiare la loro esperienza, vogliamo riflettere sul ruolo del web oggi e su perché un blog si materializza in un libro (o una cartella zippata in un cd). Gli appuntamenti avranno inizio alle ore 19 per la durata di mezz’ora circa. Dato il tempo autunnale ballerino, le serate si tengono in vetrina (le più giocose) o dentro al negozio (le più intime).
Programma (Continua la lettura)

dal Parco Nord a Palazzo Cantoni

E’ chiaro che stasera non siamo al Parco Nord a Bologna. Però gli Arcade Fire li stiamo ascoltando lo stesso grazie a Radio2 che sta trasmettendo proprio ora tutto il concerto in diretta radiofonica. Stanno suonando Neighborhood #1, la prima canzone di “Funeral”, e si sentono le urla delle 10mila ugole sotto al palco. E’ emozionante anche a distanza. Voi che ci siete (stati) raccontateci come è stato. Intanto, chi non l’avesse ancora provato si doti di un buon browser e si goda il video interattivo Arcade Fire/Google Chrome The Wilderness Downtown (sulla canzone “We had to wait”). Dovete farlo ora, clicca sul link.
Dal grande Parco Nord al piccolo Corso Mazzini a Faenza. Sabato e domenica, sapete, c’è Argillà, la mostra-mercato di ceramica che coinvolge tutto il centro storico con ceramisti da tutta Europa. Noi la ceramica non la sappiamo fare, però il nostro contributo si chiama CANTONI SOUND, due concerti in strada di fronte allo storico Palazzo Cantoni (proprio davanti alla Casa del Disco). In allegato la locandina dell’evento. (Continua la lettura)