Casa del Disco

Casa del Disco

Corso Mazzini 38
48018 Faenza (RA)
Trovaci su Google Maps

Orari di apertura

giovedì, venerdì e sabato
dalle 10.00 alle 13.00
e dalle 15.30 alle 19.30
oppure su appuntamento

Prodotti

Servizi

novità discografiche macchiate di rossetto fuxia

La scorsa stagione musicale ha visto l’imporsi di regine del POP (tutte figlie del R.I.P Michael Jackson). Non solo Madonna e Britney Spears, ma quasi tutti i successi POP (‘n dance) degli ultimi mesi sono di sesso femminile. La pluripremiata (e nostra favorita) Katy Perry, Lady Gaga, Duffy, Amy Winehouse, Adele, Amy Macdonald, Hilary Duff, Beyoncé, Leona Lewis, Pink, Kerli e molte altre - pure italiane (Malika Ayané, Arisa ahinoi).

In queste settimane escono le più eccentriche e alternative, quelle che parlano di feste e sessualità senza farsi troppi problemi.

Le mamme: Peaches e Chicks on Speed escono con un nuovo album in semi-contemporanea, è un caso?
Le figlie: Yeah Yeah Yeahs (la band di Karen O), Gossip (la band di Beth Ditto) e Lady Sovereign (quella che ha campionato Close to me dei Cure e ci ha fatto un singolone di successo).
Le non-parenti: Regina Spektor (è una meraviglia al piano e alla voce) e Melanie Fiona (soul,RnB, molto Motown). (Continua la lettura)

Lavori in Corso (Mazzini)

Prima spargono un liquido ammorbidente, poi attraversano il marciapiede con una specie di tagliaerba che con lame affilatissime fa dei tagli nel pavimento. Domani, invece, si trivella e si raccoglie lo strato di marciapiede diventato fango e macerie.

Questo di fronte all’ingresso del negozio: ora i lavori di ripavimentazione del Corso ci coinvolgono proprio da vicino.
Per questo il negozio resta chiuso, lunedì e martedì (oggi e domani),
a scanso di sopravvivenza temporanea.

Ci trovate in ogni caso dentro al negozio, a lavorare al sito e all’organizzazione delle uscite serali. Quindi se ci prende bene, apriamo.

C'è

La Casa del Disco ha 55 anni. Io e Serena ne abbiamo 65 in due.
Dopo almeno un decennio di sopravvivenza statica abbiamo preso il coraggio a due mani e abbiamo detto “si fa?” “si fa”.
L’arredamento targato 1982 si è presto estinto: grazie a due speciali architetti abbiamo proceduto ad un rinnovamento radicale del negozio (totale nei risultati - parziale nell’esecuzione), dipingendolo di un verde scuro che ne amplia la prospettiva. “Sembra più grande”, dicono. (Continua la lettura)

Il nostro sito

E’ una novità costosa ed eccitante per noi. Non ne abbiamo mai avuto uno e fino ad ora ce la siamo cavata con ospitate su siti vari e con la nostra newsletter (settimanale o bisettimanale).
Abbiamo però pensato che fosse il momento di avere un luogo, un sito, dove raccogliere le cose che facciamo: le novità discografiche, i nostri ascolti, le foto, le idee, i concerti in vetrina, i commenti, le newsletter.
E’ fatto come un corporate blog, con le notizie contenute nei post del blog, e con gli aggiornamenti in tempo reale da Twitter, Last.fm e Flickr. (Continua la lettura)

Elogio del disco

C’è sempre un post numero 1. Questo è un post #1 un po’ particolare per due opposti motivi.

  1. Viene scritto con grinta, entusiasmo, eccitazione. Si sta facendo qualcosa. Si sta costruendo un ruolo attorno al negozio. “Avete delle belle cose”, ha detto una ragazzina, alle 13. “Mi avete consigliato un bellissimo disco”, ha detto una signora, ieri. Sai quando si augura “tante belle cose”? Ecco, queste sono le nostre belle cose che non solo ci lusingano, ma che sono segno incoraggiante a proseguire su questa strada.

  2. Tuttavia il post #1 si trova ad essere scritto nei ritagli di tempo fra una vendita, un riordine, una proposta live, una richiesta di informazioni su un disco fuori catalogo, il recupero in extremis di una batteria per un live, e così via.

(Continua la lettura)